Yellow Rainbow by Stefania Sibilio

Il confine tra reale e digitale

Home  >>  Creazione Siti Web  >>  Il confine tra reale e digitale

Il confine tra reale e digitale

On novembre 19, 2017, Posted by , In Creazione Siti Web, With No Comments

Il confine che separa la dinamica degli acquisti online da quella tradizionale sta diventando sempre più sottile. L’evoluzione del commercio a che punto è arrivata?

Generazione Y

La generazione y, quella dei Millennials (1980-2000) tende a non percepire più la differenza fra acquisto online e acquisto tradizionale. Diventa pertanto sempre più importante entrare a far parte della quotidianità di quelli che sono i nostri futuri clienti, restando sempre aperti per i clienti tradizionali.

Uno degli errori che spesso si compiono è quello di credere che l’introduzione delle tecnologie nella relazione con i clienti porti ad uno scadimento delle dinamiche interpersonali. Questo potrebbe essere vero per i “tradizionali” ma non per i Millennials che conosco bene la differenza tra tecnologia e realtà. Addirittura si assiste, in questi ultimi anni allo sviluppo della H2H business, il mercato dell’umano per l’umano, dove l’umano conosce bene quelle che sono le sue necessità.

Quali sono i benefici dell’uso della tecnologia?
Uno dei maggiori benefici dell’uso della tecnologia nel commercio è, innanzitutto, l’eliminazione delle barriere, aumentando notevolmente il bacino di utenza del proprio prodotto. Diminuiscono, inoltre, i margini di errore: i gusti, le preferenze e i bisogni dei clienti, così come la sua unicità, sono individuabili con le tecnologie e gli viene proposto direttamente il prodotto preferito. Cosa significa questo? Che colpendolo, lo si acquisisce più facilmente come cliente!

Ma non sono tutte rose e fiori.

Così come i lati positivi sono tanti, lo sono anche i lati negativi. I Millennials sono la generazione della condivisione, la così detta Sharing generation. Tutto quello che condividono è amplificato a favore del commercio ma anche a sfavore dello stesso quando si tratta di esperienze negative.

Mentre in precedenza una brutta esperienza in un negozio di abbigliamento restava vincolato alla famiglia del cliente e alla sua stretta cerchia di amici, oggi, una recensione online, arriva direttamente a tutti coloro che approdano sul vostro sito! Sempre più importante diventa l’esperienza che si propone al cliente, il rapporto che si instaura con il cliente in fase di scelta, di acquisto e anche post acquisto. Si passa quindi dal marketing che propone la vendita al marketing che si occupa del consumatore. È lui il nuovo sole del marketing intorno al quale girano tutti i pianeti commercianti.

Quali sono le potenzialità della vendita online?

  • Ampliamento del mercato potenziale;
  • Maggiore flessibilità per la crescita;
  • Possibilità di abbattere le barriere tra azienda e cliente/utente;
  • Possibilità di misurare tutti i ritorni economici;
  • Utilizzo di più canali contemporaneamente per la vendita
  • Real Time Marketing per intercettare direttamente il cliente vicino al nostro store con interesse verso il  nostro prodotto aumentando le possibilità di vendita.

Insomma, tra lati positivi e lati negativi, è una strada da intraprendere e da vivere con professionisti che sappiano gestire contemporaneamente tutti gli aspetti del commercio online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *